La produzione Europea delle lampade tradizionali è ormai terminata già dal settembre 2012, bandendo la loro produzione ma consentendo la vendita dei vecchi stock. Anche le lampade fluorescenti si apprestano a sparire dal mercato in quanto verrano sostituite dalle lampadine led, le quali offrono diversi vantaggi(oltre a un risparmio energetico e di conseguenza economico).

Come inteso in precedenza, le lampadine led non solo offrono un risparmio in termini di consumi e sono caratterizzate da un’utilizzo più longevo, ma utilizzano anche materiali meno nocivi rispetto a quelle fluorescenti. Detto questo, il prezzo più elevato dell’illuminazione al led verrà risarcito grazie al risparmio energetico derivato dal suo utilizzo.

Differenza tra lampade led e lampade tradizionali

Per chi non è esperto del settore potrebbe però trovare difficoltoso confrontare le fonti di illuminazione tra loro, per questo è stato pensato un metodo alternativo per far comprendere al meglio  la differenza tra i diversi tipi di illuminazione al cliente. Per far ciò viene utilizzato il parametro lumen, un’unità di misura del flusso luminoso, il quale ha come scopo di misurare l’intensità luminosa dell’illuminazione per incandescenza.

Questi dati devono rispettare le disposizioni del Regolamento CE 244/2009, di cui sotto riportiamo un estratto in forma di tabella:

Questo significa che per sostituire una “vecchia” lampadina da 75W basterà una lampadina a led da “appena”17W, con un risparmio del 77% e una durata di vita fino a 25 volte superiore, a fronte di un prezzo maggiore ma destinato ad ammortizzarsi in breve tempo.

 

 

 

Scroll Up
Cart Item Removed. Undo
  • No products in the cart.