Etichetta energetica prodotti illuminazione: il nuovo Regolamento UE

Il nuovo regolamento dell’Unione Europea riguardante le classi di efficienza energetica è quasi arrivato alla fine del suo iter, infatti sarà in fase di consultazione fino al prossimo 6 novembre.

Questo nuovo regolamento prevede un’etichettatura per le sorgenti luminose che sostituirà e semplificherà le attuali classi di efficienza energetica.

Le nuove classi sono state definite in termini di efficienza della sorgente luminosa, in lumen/W, come risultante della produzione di luce (in lumen) divisa per la potenza elettrica di alimentazione (in W). Ad ogni fascia di 25 lumen/W corrisponde un salto di classe: le sorgenti luminose con una efficienza uguale o al di sopra dei 210 lumen/W sono in classe A, quelle al di sotto degli 85 lumen/W in classe G.

Le nuove etichette fanno parte di un insieme di norme tese a raggiungere gli obiettivi europei sul miglioramento dell’efficienza energetica e, nel contempo, rispondono alle esigenze dei consumatori.

C’è anche un’altra proposta allo studio degli esperti, riguardante l’Ecodesign (progettazione ecocompatibile dei prodotti che consumano energia): un unico regolamento che abbia l’obiettivo di ridurre il consumo energetico dei prodotti di illuminazione stabilendo dei minimi requisiti di efficienza. Questo contribuirebbe alla riduzione di emissioni di anidride carbonica e all’aumento del risparmio dei consumatori.

Scroll Up
Cart Item Removed. Undo
  • No products in the cart.